Skip links
FACE AESTHETIC

Facelift

Sommario

Panoramica

Tempo di procedura

Da 2 a 5 ore

Pernottamento

0 - 1 notte

Anestetico

Generale

Tempo di procedura

Da 6 a 9 mesi

Un lifting è una procedura che rassoda e solleva la pelle e i muscoli del viso. Il nome medico per un lifting è una ritidectomia. Questo conferisce al viso un aspetto più giovane. È una delle procedure più comunemente richieste da uomini e donne. Spesso, può essere combinato con altre procedure come un lifting del collo o delle sopracciglia, per ringiovanire l’aspetto generale del viso. Questa pagina panoramica del lifting sarà in grado di darti un’idea di cosa comporta la procedura.

Cosa può ottenere un lifting?

Un lifting (ritidectomia) può darti un aspetto più giovane e ringiovanito. Con l’avanzare dell’età, la nostra pelle perde gradualmente la sua elasticità e i nostri muscoli facciali si allentano. Questo crea l’aspetto di una pelle rugosa e cadente, specialmente sul viso. Anche fattori legati allo stile di vita come l’esposizione al sole e lo stress possono contribuire a questi cambiamenti. Questo può influenzare la tua sicurezza e farti sembrare più vecchio di quanto ti senti. Pertanto, un lifting mira a ripristinare la vitalità nel tuo aspetto. Sollevando e tirando indietro la pelle e i tessuti molli del viso, un lifting può:
  • Leviga la pelle del viso.
  • Riduce la comparsa di linee sottili e rughe.
  • Riduce la pelle flaccida o cadente intorno al viso.
  • Ripristina la definizione in faccia.
  • Dai un aspetto più giovane.

Tecnica del lifting

La procedura di lifting prevede il sollevamento e il riposizionamento dei tessuti molli del viso. Il chirurgo lo farà prima praticando un’incisione su entrambi i lati del viso, davanti alle orecchie. Quindi rimuoveranno la pelle e il grasso in eccesso e quindi stringeranno i muscoli e i tessuti molli. Infine, solleveranno e tireranno indietro la pelle prima di chiudere l’incisione. Il chirurgo eseguirà il lifting utilizzando una delle numerose tecniche. Le tecniche più comuni sono le seguenti: Restyling SMAS In questo metodo, il chirurgo esegue un’incisione profonda che va al di sotto di uno strato di tessuto chiamato Sistema muscoloaponeurotico superficiale (SMAS). Facendo un’incisione profonda, il chirurgo può migliorare il rilassamento facciale più grave e le aree problematiche e ottenere risultati duraturi. Sospensione cranica ad accesso minimo lifting (MACS) Con questo metodo, il chirurgo eseguirà incisioni più piccole che non raggiungono la profondità di un lifting SMAS. Questa tecnica potrebbe essere la migliore per te se hai solo aree problematiche lievi, poiché avrai cicatrici più piccole e un periodo di recupero più breve.

Candidati

Perché scegliere di fare un lifting?

L’invecchiamento è un processo naturale e gradualmente i segni di questo si manifesteranno sul tuo viso. Tuttavia, spesso i fattori legati allo stile di vita possono portare a rughe e rughe premature, lasciando alcune persone insoddisfatte del loro aspetto. Se questo è il caso, potresti prendere in considerazione un lifting. Per sapere se una procedura di lifting è giusta per te, pensa alle tue principali preoccupazioni e a cosa desideri cambiare. Potresti essere adatto per un lifting se:
  • L’aspetto del tuo viso ti fa sembrare più vecchio di quanto ti senti.
  • Il tuo viso mostra segni visibili dell’età, come linee sottili e rughe.
  • Vuoi ripristinare un aspetto più giovane e fresco.
  • Vuoi ridefinire il tuo viso riducendo la pelle flaccida e cadente.

Chi sono i migliori candidati per un restyling?

Alcuni pazienti sono più adatti di altri a una procedura di lifting. Questo dipende da una varietà di fattori. I candidati ideali per un lifting avranno le seguenti caratteristiche: Buona elasticità della pelle e forte struttura ossea È meglio se la tua pelle ha ancora una certa elasticità ed elasticità naturali poiché sarà in grado di conformarsi ai suoi nuovi contorni migliorati. Anche una struttura ossea ben definita contribuisce a risultati soddisfacenti. Tuttavia, se hai caratteristiche meno distintive, potresti prendere in considerazione le protesi facciali. Buona salute generale È importante essere in buona salute generale prima dell’intervento chirurgico. Ciò può significare smettere di fumare prima dell’intervento chirurgico o perdere peso prima della procedura. Ciò ridurrà il rischio di complicanze e ti aiuterà a ottenere risultati migliori dall’intervento chirurgico. Pelle flaccida, rughe e pieghe profonde Un lifting è un ottimo modo per ridurre la pelle flaccida o cadente, ridurre le rughe e appianare le pieghe profonde.

Ciò che un restyling non risolverà

Un lifting non farà che levigare e rassodare la pelle della metà inferiore del viso. Tuttavia, spesso il chirurgo può combinare un lifting con le seguenti procedure per affrontare altri problemi che potresti avere:
  • Sollevamento sopracciglia – questo può ridurre le rughe sulla fronte.
  • Blefaroplastica – può correggere il rilassamento delle palpebre.
  • Sollevamento del collo – rassoda e solleva la pelle del collo.
Il tuo chirurgo può eseguire queste procedure contemporaneamente al tuo lifting. Discuti con il tuo chirurgo delle tue preoccupazioni in modo che possano suggerirti l’approccio migliore per raggiungere i tuoi obiettivi.
Procedura

Come viene eseguita una procedura di lifting?

Esistono diverse tecniche che il chirurgo può utilizzare per una procedura di lifting. Avrai incontrato il tuo chirurgo per un consulto prima dell’intervento chirurgico per discutere le diverse opzioni e quale tecnica sarebbe più adatta a te per raggiungere i tuoi obiettivi. Un lifting può richiedere dalle 2 alle 5 ore. Questo dipende anche dal fatto che tu abbia procedure aggiuntive, come un sollevamento del collo, eseguite contemporaneamente. Di seguito è riportata una panoramica di ciò che accadrà il giorno della procedura di lifting.

1. Consenso

Dovrai fornire il tuo consenso per l’operazione in forma scritta. Lo farai prima dell’intervento. Ciò garantisce che tu abbia avuto abbastanza tempo per ottenere informazioni sulla procedura di lifting, inclusi i vantaggi, i rischi e le complicazioni coinvolte. Prima di firmare il modulo di consenso, dovresti anche assicurarti di aver posto al tuo chirurgo tutte le domande in merito alla procedura. Una volta che hai fatto questo, il tuo chirurgo dimostrerà dove eseguirà le incisioni disegnando linee sull’area da trattare.

2. Anestesia

Sarai accompagnato nella stanza dell’anestesia dove incontrerai il tuo anestesista. Questo è il medico che si occuperà di somministrarti l’anestetico. Il tuo chirurgo avrà discusso con te che tipo di anestetico avrai durante l’operazione. Questo sarà un anestetico generale o locale. Un anestetico generale ti farà addormentare al sicuro durante l’intera procedura. Un anestetico locale intorpidirà l’area da trattare e l’anestesista ti darà anche un farmaco sedativo allo stesso tempo. Ciò contribuirà a mantenerti rilassato durante l’operazione.

3. Incisioni

In sala operatoria, il chirurgo ti preparerà per l’operazione pulendo l’area da trattare e coprendo un telo sterile. Il chirurgo eseguirà quindi un’incisione. Le incisioni varieranno leggermente per dimensione e posizione a seconda della tecnica utilizzata. La tecnica generale prevede che il chirurgo separi la pelle dal tessuto sottostante, prima di rimuovere il grasso in eccesso e rassodare i tessuti. Il chirurgo utilizzerà quindi i punti per fissare il tessuto sollevato nella sua nuova posizione. Successivamente, possono riposizionare il grasso in eccesso per valorizzare i contorni del viso. Se non c’è abbastanza grasso in eccesso, il chirurgo può anche recuperare il grasso usando la liposuzione. Le diverse aree che il chirurgo può eseguire il lifting includono le seguenti:

Mini restyling

Se stai appena iniziando a mostrare i segni dell’invecchiamento, potresti non aver bisogno di un intervento chirurgico di lifting completo. Un mini lifting potrebbe essere un’alternativa ideale per te. Questa tecnica prevede che il chirurgo effettui piccole incisioni davanti o dietro l’orecchio. A seconda del grado di sollevamento di cui hai bisogno, il chirurgo può anche praticare una piccola incisione lungo l’attaccatura dei capelli. Quindi inseriranno un punto appena sotto la pelle e nel tessuto fibroso sottostante. Il chirurgo utilizzerà questo punto per sollevare le guance, le guance e la parte superiore del collo.

Lifting intermedio

Mentre le tecniche di cui sopra si concentrano principalmente sul rilassamento intorno alle guance e alla mascella, un lifting medio può affrontare la lassità e l’appiattimento della pelle nel segmento centrale del viso. Ciò include l’area delle guance sotto le palpebre e vicino al naso. Il chirurgo eseguirà piccole incisioni nell’attaccatura dei capelli e nella bocca o nella palpebra inferiore. Il chirurgo può quindi stringere i muscoli e riposizionare il tessuto adiposo verso l’alto. Questo ripristina il volume delle guance per creare un contorno naturale e giovane al viso. Questa tecnica è ideale per i pazienti che desiderano ottenere un sollevamento e una pienezza delle guance sottili ma evidenti.

Rifacimento completo

Un lifting completo è più adatto per i pazienti più anziani che cercano un risultato finale più drammatico. Il lifting completo prende di mira guance, guance, tempie e parte superiore del collo. Spesso, non include l’area delle sopracciglia o del collo e potrebbe essere necessario aggiungere un lifting per sopracciglia o un lifting del collo. Il tuo chirurgo discuterà se sei un candidato per un lifting completo o un mini lifting. Ci sono anche diverse tecniche che il chirurgo può utilizzare che includono quanto segue:

Restyling SMAS

Questa è la tecnica tradizionale del lifting e prevede la manipolazione del Sistema Muscolo Aponeurotico Superficiale (SMAS). Questo è uno strato profondo di tessuto che contiene muscoli e strutture di supporto del viso. In questa tecnica, l’incisione viene eseguita lungo l’attaccatura dei capelli, oltre la parte anteriore delle orecchie fino al di sotto del lobo e dietro le orecchie. L’incisione è profonda e si estende sotto lo strato SMAS. Il chirurgo è in grado di elevare e stringere il tessuto dello SMAS e utilizza punti di sutura per fissarlo nella sua nuova posizione. Sebbene sia una procedura più lunga con un tempo di recupero più lungo, questa tecnica produce risultati di lunga durata. È anche più adatto a uomini e donne che hanno un rilassamento più grave della pelle del viso.

Lifting della sospensione cranica ad accesso minimo (MACS)

Con questa tecnica, il chirurgo eseguirà un’incisione più piccola che non si estende all’orecchio. L’incisione è più superficiale e non va sotto lo strato SMAS. Questa tecnica è meno estesa della tecnica SMAS, quindi è più adatta a correggere la lassità più lieve della pelle del viso. I vantaggi di questo metodo sono cicatrici più piccole e un tempo di recupero più breve.

4. Chiusura delle incisioni

Il chirurgo solleverà e tirerà indietro la pelle rimanente e la cucirà nella sua nuova posizione. Utilizzeranno suture riassorbibili e non riassorbibili per chiudere l’incisione. Successivamente, applicheranno una medicazione leggera sul viso per ridurre al minimo lividi e gonfiore. Queste bende si staccheranno dopo un paio di giorni. Potresti anche avere un piccolo tubo di drenaggio posizionato sotto la pelle dietro l’orecchio per drenare il liquido.

5. Ritorna in reparto

Al termine dell’intervento, gli infermieri ti trasferiranno in una sala di risveglio. Qui ti sveglierai gradualmente dal tuo anestetico sotto stretta supervisione.
La tua consulenza

Cosa devo aspettarmi dalla mia consulenza per il lifting?

La tua consulenza per il lifting è un’opportunità per incontrare il tuo chirurgo per discutere la procedura e cosa vorresti ottenere da essa. Questo durerà da 15 minuti a un’ora. Parlerai con il tuo chirurgo delle tue preoccupazioni e valuteranno il tuo viso e le aree problematiche. Possono quindi discutere con te il miglior approccio chirurgico ai problemi che hai espresso. Se appropriato, possono suggerire procedure per altre parti del viso come le palpebre o le sopracciglia. Spesso, questi possono essere eseguiti contemporaneamente a un lifting. Il tuo chirurgo discuterà anche con te dei potenziali rischi e complicazioni che derivano da una procedura di lifting. È importante esserne consapevoli in modo da poter prendere una decisione informata se si desidera o meno procedere con la procedura. Per valutare la tua idoneità alla chirurgia, il tuo chirurgo potrebbe chiederti quanto segue:
  • Qualsiasi condizione medica attuale che hai.
  • La tua storia medica passata.
  • Eventuali interventi chirurgici precedenti.
  • Quali farmaci stai attualmente assumendo (inclusi rimedi erboristici e da banco).
  • La tua assunzione di alcol.
  • La tua storia di fumo.
  • Che tu abbia o meno allergie.
Durante la tua consulenza per il lifting, ti consigliamo di essere il più aperto possibile con il tuo chirurgo. Sii onesto riguardo alle tue aspettative e al risultato desiderato. Il tuo chirurgo è lì per ascoltarti attentamente e per aiutarti a raggiungere gli obiettivi che desideri. Questo significa anche farti sapere se le tue aspettative non sono realistiche. In questo caso, potrebbero suggerirti alternative migliori.

Quali domande dovresti porre durante la tua consulenza per il lifting?

Puoi porre al tuo chirurgo qualsiasi domanda sulla procedura durante la tua consultazione per il lifting. Vogliamo che tu sia sicuro della tua decisione di fare un restyling, quindi assicurati di esprimere qualsiasi domanda tu possa avere. Non esiste una domanda stupida! Di seguito sono riportati alcuni esempi di domande che potresti considerare di porre:
  • Un lifting correggerà le preoccupazioni che ho espresso?
  • Quali cicatrici mi rimarranno?
  • Quali altre opzioni sono disponibili per me?
  • Anche io trarrò vantaggio da un intervento chirurgico di lifting del collo/sopracciglia/palpebre?
  • Hai foto prima e dopo di precedenti procedure di lifting che hai eseguito?
  • Avrò dolore dopo l’intervento chirurgico?
  • In quanto tempo posso tornare al lavoro dopo un lifting?
Rischi e complicazioni

Quali sono i principali rischi e complicazioni del lifting?

Con qualsiasi intervento chirurgico, ci sono rischi e complicazioni che possono verificarsi. È davvero importante per te essere consapevole di cosa sono in modo da poterti sentire pienamente sicuro nella scelta di procedere con l’intervento chirurgico. Di seguito, abbiamo elencato i principali rischi e complicazioni del lifting. Dovresti leggerli attentamente e prenderti un po’ di tempo per pensarci. Il tuo chirurgo ti darà anche un periodo di “ripensamento” di due settimane dopo aver discusso dei rischi del lifting e di qualsiasi tua preoccupazione durante la tua consultazione. Questo ti darà il tempo di decidere se sei felice di procedere con l’intervento chirurgico.

Lividi e sanguinamento

Alcuni lividi dell’area trattata sono comuni dopo l’intervento chirurgico. Questo dovrebbe risolversi nelle prime due settimane. Potresti anche sperimentare un leggero sanguinamento dal sito dell’incisione. Ciò si verifica in genere subito dopo l’intervento chirurgico, ma può verificarsi alcune settimane dopo. Tuttavia, se noti lividi, dolore e gonfiore del viso significativi, informa immediatamente il chirurgo. È possibile che tu abbia un ematoma, che è una solida raccolta di sangue sotto la pelle. Questi di solito si verificano entro 24 ore dall’intervento e richiedono cure mediche per il trattamento. Potresti essere più a rischio se sei maschio, hai la pressione alta o assumi determinati farmaci.

Necrosi tissutale

Un intervento chirurgico di lifting comporta il taglio della pelle e dei tessuti sottostanti del viso. Pertanto, sebbene non comuni, alcune aree della pelle o dei tessuti possono perdere l’afflusso di sangue durante l’operazione. Ciò può comportare la necrosi o la morte di queste aree del tessuto dopo l’intervento chirurgico. Poiché ciò influirà sui risultati, potrebbe essere necessario sottoporsi a un’altra operazione per trattarlo. I fumatori sono più a rischio di questa complicanza, quindi ti consigliamo di smettere di fumare almeno 6 settimane prima dell’intervento.

Infezione

Sebbene venga fatto ogni sforzo per ridurre al minimo il rischio di infezione durante l’intervento chirurgico, è comunque possibile che si verifichi un’infezione nell’area trattata. Pertanto, è importante che tu sia a conoscenza dei segni di infezione. Informa il tuo chirurgo se noti uno dei seguenti segni:
  1. Febbre con una temperatura superiore ai 38°C.
  2. Arrossamento alla linea di incisione che si sta diffondendo dopo le prime 48 ore.
  3. Fluido giallo simile a pus o maleodorante che fuoriesce dall’incisione.
  4. Aumento del dolore o disagio che i farmaci antidolorifici non risolvono.

Cicatrici

Sfortunatamente, non è possibile evitare di cicatrizzare dove il chirurgo ha fatto delle incisioni. Le dimensioni e la posizione delle cicatrici variano a seconda della tecnica utilizzata. Assicurati di aver discusso con il tuo chirurgo di quali cicatrici puoi aspettarti. La maggior parte delle cicatrici sarà minima e il tuo chirurgo le renderà il più discrete possibile. Ricorda che anche le cicatrici svaniranno con il tempo. Quanto sbiadiscono dipenderà dalla capacità di guarigione della tua pelle. Il tuo chirurgo può anche darti alcuni consigli su come dovresti prenderti cura delle tue ferite, per ridurre al minimo le cicatrici che ti rimangono.

Decolorazione della pelle

A volte la pelle su cui è stato operato il chirurgo può cambiare leggermente colore dopo l’intervento. Questo dovrebbe stabilizzarsi in pochi mesi. Dovresti essere in grado di coprirlo facilmente con il trucco se ti riguarda.

Lesione nervosa

Se, durante l’intervento chirurgico, i nervi del tuo viso sono feriti, potresti perdere un po’ di sensibilità o movimento del tuo viso. Nella maggior parte dei casi, questo è temporaneo. Tuttavia, raramente può verificarsi una perdita di sensibilità o movimento più a lungo termine. In Avrupamed lavoriamo con chirurghi altamente qualificati e qualificati. Ciò significa che sarai meno a rischio che ciò accada.

Perdita di capelli e distorsione dell’attaccatura dei capelli

La caduta dei capelli può verificarsi nel sito o intorno alle incisioni. Questo potrebbe essere temporaneo e i capelli potrebbero ricrescere. Tuttavia, può anche portare a una riduzione permanente della crescita dei capelli. È anche possibile che l’attaccatura dei capelli si distorca dopo un intervento chirurgico di lifting, a seconda di dove il chirurgo esegue le incisioni. Negli uomini, poiché una procedura di lifting prevede il taglio, il sollevamento e il rassodamento della pelle sotto l’area della barba, è possibile che la barba si avvicini alle orecchie. In genere, questo sarà visibile solo a te e non dovrebbe fare una grande differenza.

Estetica

Dopo un intervento di chirurgia estetica, c’è sempre la possibilità che tu non sia soddisfatto dei risultati della tua procedura. C’è anche il rischio che dopo un lifting, i lineamenti del tuo viso sembrino asimmetrici. Ad esempio, la posizione del lobo dell’orecchio potrebbe essere leggermente più alta rispetto all’altro lato. La maggior parte delle volte, questo non sarà notato da nessuno oltre a te stesso. Per assicurarti di non essere scontento dei risultati, ti consigliamo di parlare apertamente con il tuo chirurgo durante la consultazione dei risultati desiderati e di assicurarti che comprendano le tue aspettative.

Complicazioni chirurgiche generali

Tutti gli interventi chirurgici comportano alcuni rischi comuni. Questi includono lo sviluppo di un coagulo di sangue, nausea e vomito e dolore postoperatorio. Poiché l’intervento chirurgico prevede l’uso di un agente anestetico, è anche possibile che si sviluppino complicazioni anestetiche.
Prepararsi per il trattamento

Come posso prepararmi per un lifting?

La preparazione è fondamentale per un recupero regolare e rapido. Fare alcune faccende domestiche e pianificare in anticipo ti semplificherà la vita dopo l’intervento chirurgico, quando dovrai prendere le cose con calma mentre le ferite guariscono. Di seguito sono riportati alcuni semplici suggerimenti per la preparazione del lifting che possono aiutarti a recuperare senza problemi:

Lavori domestici

Potresti voler svolgere alcune attività come pulire la casa, portare fuori i bidoni o fare il bucato, prima del giorno dell’operazione. In questo modo, non dovrai fare queste faccende quando torni a casa dall’intervento. Tornare a casa in una casa pulita e ordinata ti farà sicuramente sentire più a tuo agio e a tuo agio.

Acquisti

È bene fare scorta di alcuni alimenti chiave che possono essere conservati nella tua credenza o nel frigorifero. Potresti non aver voglia di uscire di casa per un paio di giorni dopo l’intervento, quindi questo ti eviterà di dover andare al supermercato quando torni a casa. Ti consigliamo anche di acquistare dei piatti pronti surgelati. In alternativa, puoi cucinare i tuoi pasti prima dell’intervento e tenerli nel congelatore. Puoi quindi scongelarli facilmente nei giorni in cui non hai voglia di cucinare.

Bambini e animali domestici

Prendersi cura di animali domestici e bambini piccoli può essere spesso una manciata! Dopo un intervento chirurgico come un lifting, è comprensibile essere stanchi e privi della solita energia. Chiedere agli amici o alla famiglia di occuparsi di tuo figlio o degli animali domestici può, quindi, aiutare a sollevare parte dello stress coinvolto in questo! Come altra opzione, potresti voler chiedere a una baby sitter o una tata che ti aiuti con i tuoi piccoli per un breve periodo mentre ti riprendi.

Guidare

Dopo l’intervento chirurgico, non sarai in grado di guidare poiché gli effetti dell’anestesia svaniscono. Pertanto, assicurati di esserti organizzato affinché qualcuno venga a prenderti e ti accompagni a casa. Ti consigliamo di chiedere a un amico o un familiare, piuttosto che un servizio taxi, poiché ti sentirai più a tuo agio con qualcuno che ti conosce in ospedale dopo l’intervento chirurgico.

Dieta

Una dieta sana è un fattore importante per aiutarti a guarire e recuperare dopo un lifting. Mangia molta verdura sana, frutta fresca e cibi ricchi di proteine ​​come pollo, pesce e legumi. Bevi molti liquidi: l’acqua è la cosa migliore. Tè e caffè sono ricchi di caffeina, quindi ti consigliamo di mantenerli al minimo. Inoltre, cerca di evitare il più possibile cibi ricchi di zucchero e sale.

Abbigliamento

Assicurati di avere vestiti che si allacciano davanti o dietro. I vestiti che devono essere tirati sopra la testa entreranno in contatto con l’area trattata del viso e potrebbero causare attrito contro le ferite. Gli indumenti larghi come i pantaloni da jogging ti saranno comodi per rilassarti a casa durante il recupero.

Dormire

Il tuo viso potrebbe risultare delicato nei primi giorni dopo l’intervento chirurgico, quindi potresti trovarlo a disagio a dormire a faccia in giù. Potresti, quindi, voler preparare dei cuscini extra per dopo l’intervento chirurgico in modo da poter dormire appoggiato sulla schiena. Il riposo in posizione inclinata sui cuscini ha anche il vantaggio di ridurre il gonfiore intorno alla zona trattata. Il tuo chirurgo Avrupamed potrebbe essere in grado di darti ulteriori suggerimenti per la preparazione del lifting e informazioni più specifiche sul tuo intervento chirurgico, il giorno della tua consultazione. Assicurati di seguire le loro istruzioni per ottenere i migliori risultati dall’intervento chirurgico.
Dopo cura

Cosa posso aspettarmi dopo un lifting?

Sapere cosa aspettarsi dopo un intervento di lifting facciale può aiutarti a sentirti più a tuo agio e a tuo agio il giorno dell’intervento. Il tuo chirurgo discuterà i dettagli del processo di post-trattamento del lifting durante la tua consultazione. Ti forniranno informazioni su come prenderti cura di te al meglio durante il tuo recupero. Ciò include la consulenza su:
  • Quando potrai tornare al lavoro.
  • Quanto tempo devi aspettare prima di riprendere l’attività fisica.
  • Come dovresti lavarti e prenderti cura delle tue ferite.
Come parte della tua cura post-lifting, il tuo chirurgo organizzerà anche un appuntamento di follow-up con te. Questo avviene spesso entro due settimane dall’intervento. Durante questo appuntamento, il chirurgo controllerà le ferite per vedere come stanno guarendo, rimuoverà eventuali punti non solubili e rimuoverà o sostituirà eventuali medicazioni se necessario. Affronteranno anche eventuali complicazioni.

Come mi sentirò dopo l’intervento chirurgico?

Se sei stato addormentato con un anestetico generale, ti sveglierai gradualmente dopo l’intervento chirurgico sotto stretto controllo. Avrai delle medicazioni intorno al viso e potresti anche avere dei tubi di drenaggio in posizione. Le infermiere rimuovono spesso i tubi di drenaggio prima di andare a casa. Le bende normalmente rimarranno in posizione per uno o due giorni. Se è stato utilizzato un anestetico locale, potresti avvertire un cambiamento nella sensazione nell’area del viso trattata. Questo alla fine svanirà. L’area da trattare può anche sembrare leggermente tesa e tenera. Il tuo chirurgo o le infermiere nella sala di risveglio ti offriranno antidolorifici che puoi assumere se necessario.

C’è qualcosa che devo fare nelle prime 24 ore?

È importante che tu abbia un adulto responsabile che rimanga con te per almeno 24 ore dopo l’intervento. Questo perché dopo un’anestesia generale ti sentirai stanco e intontito. L’anestetico può anche influenzare la memoria e la concentrazione per alcune ore fino a 2 giorni. È bello avere qualcuno che ti aiuti se in qualsiasi momento ti senti stordito o instabile mentre ti alzi per tornare a casa. Ti consigliamo quindi di chiedere in anticipo ad un amico o parente. Puoi anche chiedere loro di accompagnarti a casa dopo l’intervento chirurgico, poiché non sarai in grado di guidare da solo.

Quanto tempo ho bisogno per togliere il lavoro?

Il periodo di recupero può dipendere dalla tecnica chirurgica utilizzata dal chirurgo e dall’estensione della procedura di lifting. In generale, dovrai prenderti circa 2 settimane di assenza dal lavoro. Potrebbe essere necessario più tempo se il tuo lavoro è più attivo. Dovresti quindi ascoltare i tempi esatti che ti fornisce il tuo chirurgo. Che tu abbia un lavoro d’ufficio o un lavoro fisico, assicurati di non sollevare nulla di pesante per almeno 4 settimane.

Quando posso tornare a fare esercizio e fare sport?

Dovresti evitare qualsiasi attività faticosa e sport di contatto per almeno 4-6 settimane dopo l’intervento di lifting. Tuttavia, dovresti riprendere un po’ di attività fisica leggera dopo due settimane. Inizia dolcemente, con un’attività aerobica leggera come camminare su un tapis roulant. Non fare alcun esercizio durante la prima settimana, poiché ciò può aumentare la quantità di gonfiore e lividi.

Quali altri punti dovrei considerare?

Gonfiore e lividi

Questo è comune nell’area trattata per le prime due settimane dopo un intervento chirurgico di lifting. Generalmente, questo sarà al suo peggio 3 o 4 giorni dopo l’operazione, e quindi inizierà gradualmente a stabilizzarsi. Anche dormire e riposare con la testa appoggiata su cuscini per i primi 10-14 giorni può aiutare a ridurre il gonfiore.

Cicatrici

Per le prime settimane, le cicatrici appaiono tipicamente rosa e in rilievo. Alla fine svaniranno in deboli linee bianche. Evitare l’eccessiva esposizione al sole nell’area da trattare in quanto ciò può causare un oscuramento permanente dell’area.

Saune e riscaldamento

Evita tutto ciò che può favorire il rossore al viso per 4-6 settimane. Ciò include saune, bagni turchi e maschere per il viso a vapore.

Benda compressiva

Il chirurgo potrebbe consigliarti di indossare una benda compressiva intorno al viso per le prime settimane dopo l’intervento. Il tempo necessario per indossare questa benda dipenderà dai consigli specifici del tuo chirurgo.

Risultati finali

Ovviamente ci sarà una notevole differenza sul tuo viso subito dopo l’intervento chirurgico, ma è importante ricordare che potresti non essere in grado di apprezzare i risultati estetici finali fino a 6-9 mesi dopo l’intervento. Questo perché spesso c’è del gonfiore residuo, alcune cicatrici possono richiedere più tempo per svanire e potrebbe essere necessario un po’ di tempo prima che l’area guarisca completamente. Immediatamente dopo l’intervento chirurgico, la pelle del viso potrebbe sembrare a prima vista troppo tesa. Questo si risolverà gradualmente entro 6 settimane. Finché segui i consigli post-trattamento del tuo chirurgo, dopo alcune settimane ti sentirai gradualmente più simile a te stesso e sarai in grado di apprezzare un aspetto ringiovanito e giovanile.
Domande frequenti

Quali sono alcune domande frequenti sul lifting?

Abbiamo compilato alcune delle FAQ più comuni sul lifting sulla procedura di seguito. È utile leggerli perché potrebbero esserci alcune domande a cui non avevi pensato. Se invece hai ancora altre domande non preoccuparti! Il tuo chirurgo sarà lieto di rispondere durante la tua consultazione.

Ho bisogno di un medico di riferimento per la chirurgia estetica?

In genere, non è necessario un rinvio dal medico di famiglia per vedere un chirurgo estetico per una consultazione iniziale. Tuttavia, se decidi di voler procedere con la procedura, il tuo chirurgo richiederà informazioni più dettagliate sulla tua storia medica. In questo caso, possono contattare il tuo medico di famiglia per queste informazioni, con il tuo permesso.

Quando posso fare la doccia e lavarmi i capelli dopo l’intervento chirurgico?

Il tuo chirurgo ti darà consigli specifici su come lavarti e fare il bagno dopo l’intervento. In generale, puoi fare la doccia e lavarti i capelli 48 ore dopo un intervento di lifting. Utilizzare uno shampoo delicato e prestare particolare attenzione all’area da trattare. Puoi anche asciugare i capelli con il phon in un ambiente fresco. Sii gentile quando ti lavi o pettini i capelli in modo da non intrappolare il pettine nelle linee di sutura. Devi seguire i consigli specifici del tuo chirurgo.

Posso truccarmi dopo l’intervento chirurgico?

Non dovresti truccarti finché il tuo chirurgo non ti dà l’approvazione per farlo. Di solito, è possibile ricominciare a truccarsi 2 settimane dopo la procedura. Puoi quindi utilizzare prodotti cosmetici mimetici se desideri coprire eventuali lividi che potresti avere.

Quando mi sentirò a mio agio a partecipare a eventi importanti dopo l’intervento chirurgico?

È normale sentirsi un po’ imbarazzati quando si è in pubblico a causa del gonfiore, arrossamento e lividi intorno all’area trattata dopo un lifting. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei lividi e del gonfiore dovrebbe essersi stabilizzata entro circa 4 settimane. A questo punto, la maggior parte delle persone si sente abbastanza a suo agio da essere vista da amici e colleghi. Il recupero completo, tuttavia, richiede diversi mesi. Pertanto, ti consigliamo di pianificare in anticipo. Se hai un evento importante in arrivo, come un matrimonio o un compleanno, pianifica l’intervento 2 o 3 mesi prima.

Quanto dureranno i miei risultati?

Un lifting non è una soluzione permanente. Nessuna procedura cosmetica può fermare gli effetti del tempo e dell’invecchiamento. Anche fattori genetici e ambientali come l’esposizione al sole e il fumo possono accelerare il naturale processo di invecchiamento e invertire gli effetti di un lifting. Tuttavia, i risultati ottenuti da un intervento di lifting facciale sono di lunga durata. Ciò dipenderà anche dal tipo di procedura che hai, dalla tecnica utilizzata e dalla qualità del tuo tessuto. Gli effetti di un lifting completo possono durare per oltre un decennio. Ciò significa che la maggior parte dei pazienti si sottopone a un solo lifting nella vita. Ci sono alcune precauzioni che puoi prendere per limitare gli effetti dei fattori ambientali. Questi includono l’uso della crema solare, indossare occhiali da sole e un cappello quando si è fuori casa, idratare regolarmente e rimanere sani e idratati.

Quali sono gli effetti di fumo, droghe e alcol sull’intervento chirurgico?

Fumare e bere troppo alcol può aumentare il rischio di una serie di complicazioni dovute a un intervento chirurgico. Questo è il motivo per cui ti consigliamo di ridurre l’alcol e smettere di fumare con largo anticipo rispetto all’operazione. Sei settimane è il minimo che ti consigliamo di non fumare prima dell’intervento.